MINTURNO: DOMENICA “SAUCÌ – FESTIVAL DELLA SALSICCIA AURUNCA”, EVENTO PROMOSSO DA FEDERCRNI CONFCOMMERCIO LAZIO SUD

 

Domenica 8 ottobre nella splendida location del Castello Baronale di Minturno, si alza il sipario su Saucì – Festival della Salsiccia Aurunca.

L’evento promosso da Federcarni Confcommercio Lazio Sud con il patrocinio di Confcommercio Lazio Sud, Ascom Territoriale di Minturno Scauri ed il Comune di Minturno, intende raccontare un prodotto della cultura e della tradizione popolare del Lazio meridionale, rappresentandone le differenti modalità di preparazione e conservazione. Quando tutte le famiglie contadine erano solite allevare ogni anno il maiale, la salsiccia, sia fresca che stagionata, è divenuta parte integrante della cultura gastronomica della regione. In ciascun paese si aggiungevano a quelli che erano gli scarti della macellazione dell’animale le spezie, le erbe e i sapori del proprio giardino. Di qui l’utilizzo di finocchio selvatico, coriandolo, scorza di agrumi, aglio, sale, pepe, noce moscata, cannella, peperoncino per la preparazione dell’insaccato. Generazioni di macellai continuano tutt’ora a rinverdire una tradizione che si è tramandata nel corso degli ultimi secoli, offrendo le basi a un percorso di riconoscimento comune di questo nobile patrimonio.

Generazioni di macellai continuano, tutt’ora, a rinverdire una tradizione che si è tramandata nel corso degli ultimi secoli, offrendo le basi a un percorso di riconoscimento comune di questo nobile patrimonio.

«Coniugare bellezze artistiche ed eccellenze enogastronomiche significa valorizzare al meglio le straordinarie potenzialità dei nostri territori. Minturno è una delle località del Sud Pontino ricche di storia dove in passato soggiornarono personaggi illustri, pertanto i Beni culturali ed i prodotti enogastronomici rappresentano pezzi ineguagliabili e complementari del nostro patrimonio. Il cibo, insieme all’arte, racconta la storia delle nostre terre, un valore immenso da tutelare, valorizzare e promuovere. Di qui l’importanza di un evento simile capace di raccontare la carne, e non soltanto, tra evocazioni di storia e tipicità dei sapori con il solo scopo di dare lustro all’antica arte della macellazione» dichiara il Presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora.

Il Festival permetterà a sapienti artigiani della carne di mostrare al pubblico le diverse caratteristiche delle salsicce del comprensorio.

Gli ospiti potranno infatti effettuare una traversata nella cultura agroalimentare del basso Lazio all’interno del Castello Baronale di Minturno, luogo di grande rilevanza storica. Ogni macellaio sarà affiancato da un panificio del suo stesso Comune e sarà possibile accompagnare gli assaggi con vino e birre artigianali del territorio.

La manifestazione avrà inizio alle 17.

Grafica di Elisabetta Demurtas

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*